SICUREZZA 4.0

Stiamo già difendendo con successo i nostri clienti dagli attacchi informatici ramsonware e di ultima generazione.
Da oggi offriamo anche la protezione totale dei dati per affrontare la nuova sfida europea, ed essere pronti alla normativa GDPR (privacy) in scadenza a maggio 2018, sfruttando le agevolazioni fiscali previste da Industria 4.0

La sicurezza e la data protection sono le priorità assolute in tutti i principali settori verticali e per tale motivo devono ricevere all'interno delle aziende un focus particolare con risorse e mezzi adeguati per poter fronteggiare gli attacchi di nuova generazione (es. Ransomware, DDOS, APT, ecc.), ma anche per rispondere ai dettami di sicurezza e di accesso e gestione dei dati dei clienti imposti dalla nuova normativa europea sulla protezione dei dati GDPR, che dal maggio 2018 prevede delle pesanti sanzioni per le aziende (fino al 4% del fatturato mondiale annuo).

La risposta che LAN Service dà ai suoi clienti è quella di affrontare il tema sicurezza e data protection in modo sistemico e sotto tutti i punti di vista:

ASPETTO TECNOLOGICO

1.

Esecuzione di azioni preventive come un Risk Assessment ed analisi delle vulnerabilità della propria organizzazione

2.

Analisi dell'ecosistema della sicurezza del cliente (la nuova sicurezza degli endpoint, il crypting dei dati, il patching, i NAC -Network Access Control-, la sicurezza perimetrale con UTM e firewall, il file sharing protetto, la protezione delle caselle di posta, ecc.).

3.

Approntare o migliorare il Recovery dei dati n senso ampio, quindi politiche di Backup (Regola del 3-2-1), il Disaster Recovery, la gestione della Cloud Security, con pianificazione di test periodici di recupero dei dati

ASPETTO NORMATIVO

1.

Esecuzione di una "fotografia" delle aziende sul livello attuale di compatibilità rispetto alla normativa europea GDPR e, sulla base del quadro che emergerà, quali siano le principali azioni da implementare subito prima del maggio 2018

2.

Creare un team multidisciplinare di Ruoli direzionali aziendali che possa coinvolgere diverse funzioni verticali (es. Titolare aziendale, Risorse Umane, Ufficio Legale, IT Manager, ecc.) per stabilire le linee guida e le modalità di intervento per rispettare il GDPR

3.

Sfruttare la normativa Industria 4.0 e tutte le altre disposizioni di legge che espressamente consentono di finanziare anche progetti di Cybersecurity

ASPETTO ORGANIZZATIVO

1.

Introduzione di nuovi ruoli in azienda (es. il DPO - Data Protection Officer obbligatorio per alcune categorie di aziende) e di nuovi tipi di documenti sulla data protection (es. il Registro delle attività di trattamento dei dati personali)

2.

Azioni di interazione e di comunicazione costante con tutti i propri clienti e con le Autorità di controllo (in particolare con l'Autorità Garante per la Privacy)

3.

Pianificare dei Corsi di formazione permanenti per tutti i collaboratori

Rispondere alla sfida sulla sicurezza e sulla data protection ormai è diventato un must per assicurare la sopravvivenza e la crescita aziendale. Meglio gestire oggi l'investimento necessario per la propria azienda, che fronteggiare domani dei danni difficilmente quantificabili.

VUOI PIù INFORMAZIONI?

Compila questo breve form e verrai ricontattato da un nostro incaricato.
I campi contrassegnati con "*" sono obbligatori.

Nome e Cognome

Email *

Telefono

Quanti dipendenti ha la Vostra organizzazione?

Che tipo di dati personali vengono trattati dalla Vostra organizzazione?

Avete nella Vostra organizzazione un Responsabile per la Sicurezza o per la Privacy?