01.05.2017 - in Case History

Un occhio elettronico nel Comune di Coniolo individua la targa delle auto

Pubblicato in

IL CLIENTE

 

Coniolo, comune della provincia di Alessandria, è situato nelle colline piemontesi del Monferrato riconosciute come patrimonio dell’Unesco ed è famoso per la superba posizione panoramica e per le numerose iniziative enogastronomiche che attraggono numerosi turisti ogni anno.

 

LE ESIGENZE

Il Comune di Coniolo per contrastare il diffuso clima di insicurezza che si era generato durante il gli ultimi anni nella propria popolazione, tipico delle comunità di dimensioni medio-piccole, aveva l’esigenza dell’adozione di un sistema di identificazione di tutte le auto in ingresso ed in uscita dal centro abitato.

 

LA SOLUZIONE

La soluzione LAN Service implementata presso il Comune di Coniolo consiste in quattro varchi stradali di controllo accessi dotati di telecamere avanzate della AXIS, di cui LAN Service è Authorized Partner. Le videocamere di contesto della serie Q ad elevate prestazioni permettono di ottenere immagini adatte alla lettura di targhe in ogni condizione. I sistemi sono poi equipaggiati con illuminatori aggiuntivi, telecontrollo, accesso remoto via UMTS/HyperLan e connessione WiFi per accesso locale. In ogni postazione è inoltre implementato un sistema di allarmistica, collegato al NOC (Network Operative Centre) di LAN Service, che permette di sapere in tempo reale la funzionalità dei sistemi e le eventuali problematiche in corso. Il sistema funziona in modalità decentralizzata: ogni postazione è dotata di router UMTS con SIM integrata e DDNS per consentire l’accesso al sistema da Internet e per permettere l’invio di mail di allarme e di notifica. La qualità delle immagini e la praticità del software nell’effettuare zoom e analisi per-fotogramma hanno reso estremamente fruibili questi impianti, consentendo al Comune di Coniolo di incrementare notevolmente la sicurezza dei propri concittadini.

Grazie al nuovo impianto di videosorveglianza urbana, ora è possibile individuare con precisione la targa di ogni autovettura in transito nel paese. Questo ci ha permesso di fornire alle Forze dell’Ordine le indicazioni utili allo svolgimento delle indagini in caso di furto” afferma Vincenzo Amich, Sindaco di Coniolo.
Il Comune, visti i risultati raggiunti, prevede nei prossimi mesi l’estensione del sistema di videosorveglianza anche alle altre aree del paese, allo scopo di proteggere i beni pubblici dagli atti vandalici.


BENEFICI PER IL CLIENTE

- Il sistema di identificazione delle targhe AXIS di elevata qualità ha consentito alle Forze dell’Ordine di svolgere più agevolmente i loro compiti investigativi.
- La semplicità d’uso e la praticità del software AXIS nell’effettuare zoom e analisi per fotogramma consente l’utilizzo anche a personale non tecnico del Comune.
- La comunicazione è più semplice ed avviene in modo unico, rapido ed efficiente con conseguente aumento di produttività.
- La qualità delle immagini resta invariata anche in caso di repentine variazioni delle condizioni esterne (abbagliamento, controluce, ecc.) grazie al perfetto ribilanciamento istantaneo dei parametri della telecamera.
- Le prestazioni grafiche consentono anche la realizzazione di video Full HDTV a 25fps.

Tutte le attività del Progetto sono state implementate nel rispetto della Legge sulla Privacy (D.Lgs 196/2003).