Non si scherza con i dati

#Storagenopanic

Come costruire un ambiente ibrido a prova di nuova normalitÓ evitando rischi con informazioni... e business

EVENTO IN COLLABORAZIONE CON


 


 

Tutti corrono inevitabilmente verso il digitale, verso gli ambienti flessibili… ma pochi hanno la necessaria cura per le informazioni critiche e per la reale forma di IT di cui hanno bisogno.

Ma come e cosa fare subito? Chi sta vincendo la sfida delle nuove infrastrutture sicure e, allo stesso tempo agili come serve? Una guida pratica e un caso concretonel webinar del 24 febbraio 2021.

 

 


 

Le videocall
I sistemi di condivisione, in tempo reale, di dati di grandissime dimensioni
La posta elettronica
Il gestionale
La produzione, le vendite…
Tutti, o quasi, corrono verso gli ambienti, i servizi flessibili, a consumo.
Tutto, o quasi, è possibile grazie alla magia del digitale che sta permettendo a tutti noi di lavorare, continuare, adattarci a questa nuova normalità.
Tutti vogliono, allo stesso tempo, mantenere il controllo delle informazioni sensibili ed evitare guai con storage, backup, sicurezza…

 

  • Ma come si costruisce un ambiente IT davvero flessibile e, allo stesso tempo, sicuro, controllabile, gestibile a livello locale?

  • Cosa succede se, oggi, qualcosa va storto nella gestione di dati?

  • Perché il modello di storage a cui eravamo abituati non è più in grado di sopportare questa pressione e questa corsa verso i servizi digitali?

  • Perché tante aziende e professionisti stanno finendo nei guai con dati, privacy e attacchi hacker? Che cosa non sta funzionando?

  • Cos’è il software defined storage e perché oggi è la risposta più affidabile?

  • Chi e come ha già scommesso su questo modello in Italia?

 

Grazie agli esperti di DataCore e Lan Service, la mappa definitiva di una corretta strategia per la costruzione di infrastrutture sicure e, allo stesso tempo agili, come serve oggi. Tutto quello che bisogna sapere per non mettere in ginocchio business e azienda… proprio nel momento in cui il digitale ci serve di più.